Valentina Giuliani

Valentina Giuliani, nata nel 1964, si laurea con una tesi su Rainer Maria Rilke. Dopo un periodo di tempo a Freiburg i. B. dove insegna italiano, lavora per vent’anni come editor in case editrici scolastiche. Oltre a «Il museo degli amori perduti» ha pubblicato anche «Noi. Racconti a due voci tra Italia e Canton Ticino» per Armando Dadò.

 

Il museo degli amori perduti
Il museo degli amori perduti
Valentina Giuliani
2021, Armando Dadò Editore

È costellata di ricordi e sensazioni la galleria di racconti che compone il libro di Valentina Giuliani, «Il museo degli amori perduti», uscito per Dadò Editore. L’autrice ha già pubblicato diversi libri ma è alla sua prima prova narrativa. Una scrittura fresca e dinamica, che posa lo sguardo sugli oggetti, sulle cose apparentemente insignificanti che compongono l’esistenza, creando una galleria dove l’amore la fa da padrone, ma senza mai retorica.

«Come il filo di una maglia che, una volta uscito dalla tessitura, ciondola qua e là senza trovar quiete, esiliato in rattoppi più o meno nascosti, sensibili al tatto, visibili all’occhio, quella sagoma chiara spiccava senza pietà.
‹Hai un buco nella maglietta›, le aveva detto Giorgio.
‹Ho un buco nell’anima›, aveva risposto Francesca.»

SA   16:00–16:45
Valentina Giuliani
Lettura e discussione
Kreuzsaal